Taipana

Falsi per la patente: cinque arresti e 112 denunce in Friuli

Consentivano a cittadini stranieri, per lo più marocchini, di ottenere in modo fraudolento patenti di guida italiane. Per questo, quattro cittadini marocchini, tre fratelli di 41, 37 e 30 anni e un connazionale di 42, sono stati arrestati ieri dalla Polizia Stradale di Udine in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere al termine dell'operazione Forgery che ha consentito di individuare e smantellare la banda. Agli arresti domiciliari è stata posta anche una donna, di 78 anni, italiana, ex titolare di un'autoscuola e agenzia di pratiche automobilistiche di Udine. Denunciati anche 112 cittadini stranieri che hanno ottenuto le patenti in modo fraudolento. (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie